E-commerce

Amazon sotto indagine per abuso di posizione dominante

Continua la pressione delle autorità antitrust sui giganti del web. Questa volta tocca ad Amazon. L’Antitrust italiano ha infatti comunicato di aver aperto un’indagine per abuso di posizione dominante nei confronti del marketplace E-commerce. L’ipotesi sarebbe quella che il gruppo guidato da Jeff Bezos approfitti della forza della propria logistica per avere un vantaggio sulla concorrenza.

Amazon infatti darebbe vantaggi in termini di visibilità dell’offerta, come il programma “Prime” e , ai venditori che usufruiscono del servizio di logistica offerto da Amazon stessa.

Sostanzialmente discriminerebbe i venditori che non aderiscono ai suoi servizi di logistica. Questo restringerebbe significativamente la concorrenza nel mercato dei servizi di gestione del magazzino e di spedizione degli ordini.

L’Autorità ha deliberato l’avvio di un procedimento istruttorio nei confronti di cinque società del gruppo Amazon: Amazon Services Europe srl, Amazon Europe Core srl, Amazon EU srl, Amazon Italia Services srl e Amazon Italia Logistica srl.

“Si faccia subito chiarezza e si accertino eventuali abusi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “E’ importante che il consumatore possa confrontare tutte le offerte e che il ranking dei risultati durante la ricerca di un prodotto non dipenda dai vantaggi di Amazon ma da un confronto competitivo basato sui meriti, sia rispetto alla qualità e convenienza del bene venduto sia rispetto all’affidabilità e serietà dell’azienda che lo vende” prosegue Dona.

“Insomma, mai come in questo caso è importante che i criteri in base ai quali si posiziona l’offerta di un venditore nelle pagine dei risultati siano chiari, trasparenti ed equi, perché vi sia effettiva parità di accesso tra le aziende, altrimenti non viene garantita al consumatore vera libertà di scelta, posto che difficilmente un utente visita tutte le pagine dei risultati, fermandosi spesso alla prima” conclude Dona.

Potrebbe piacerti anche
Netcomm: ecommerce e sinergie con i negozi fisici
Attenzione alle recensioni false su Amazon

Il tuo Commento

Commento*

Nome*
Sito Web